Ricette con Frutta e Verdura

Alcune ricette preparate da noi che condividiamo con piacere. Alla base… le verdure fresche dell’Orto di nonno Otello

RISOTTO AL RADICCHIO ROSSO DI TREVISO

Il risotto al radicchio rosso di Treviso è un Primo piatto gustoso e raffinato, seppur semplice da realizzare. Si tratta di una ricetta vegetariana che ripropone tutto il gusto e il colore dell’autunno

INGREDIENTI:

  • 250 g di riso Carnaroli
  • 200 g di radicchio rosso di Treviso precoce
  • 1 scalogno
  • 30 g di burro
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • 40 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 l di brodo vegetale
  • sale
  • pepe bianco

Iniziate la preparazione del risotto al radicchio rosso di Treviso mondando il radicchio e sfogliandolo. Lavate le foglie sotto l’acqua corrente e asciugatele bene, tagliatele quindi a listarelle. Fate sciogliere 20 g di burro in una casseruola, unitevi lo scalogno tritato e lasciatelo stufare dolcemente per qualche minuto insieme a un mestolino di brodo. Unite il riso e fatelo tostare nel condimento per due minuti. Quando il riso è ben tostato irrorate con il vino e lasciate sfumare, aggiungete a questo punto il radicchio e mescolate bene. Cuocete ora il risotto aggiungendo un mestolo di brodo alla volta, mano a mano che il precedente viene assorbito. Quando la cottura è quasi terminata e il riso è al dente (ci vorranno circa 15 minuti) salate e spegnete il fuoco. Unite il burro rimasto, il parmigiano e una spolverata di pepe macinato al momento. Mescolate bene e coprite il tegame, lasciate quindi mantecare il risotto per 2-3 minuti coperto. Distribuire il risotto al radicchio rosso di Treviso nei singoli piatti e servite immediatamente.

RIBOLLITA

La ribollita è una ricetta tipica toscana, una zuppa ricca e gustosa a base di verdure, fagioli cannellini e pane raffermo.

INGREDIENTI:

  • 300 g fagioli cannellini secchi
  • 1 cavolo nero
  • 250 g passata di pomodoro
  • 1 patata media
  • 1 costa sedano
  • 1 carota
  • 1/2 cipolla
  • 2 spicchi aglio
  • 150 g olio di oliva
  • 2 rametti di timo
  • 2 litri brodo vegetale
  • sale e pepe
  • 8 fette pane toscano raffermo
  • una manciata prezzemolo fresco

Ammollate i fagioli in acqua fredda per una notte. Il mattino seguente, scolateli, metteteli in una pentola piena di acqua fredda insieme a qualche foglia di salvia e cuoceteli per un paio d’ore o fino a quando non saranno teneri ma non spappolati. Nel frattempo, pulite e mondate il cavolo nero: eliminate con un coltello tutta la costa centrale, la parte più dura che comprende il gambo e raggiunge la sommità della foglia. Tagliatelo a pezzetti e lavatelo bene. Preparate un battuto di sedano, carote, cipolla, aglio e prezzemolo e soffriggetelo in un tegame in cui avrete messo l’olio. Dopo qualche minuto, aggiungete le patate tagliate a cubetti e la passata di pomodoro. Unite anche il cavolo nero. Regolate di sale e pepe e aggiungete il brodo. Proseguite la cottura per circa 30 minuti e poco prima di terminarla aggiungete anche la metà dei fagioli passati e l’altra metà interi. Profumate con il timo fresco e fate insaporire per un paio di minuti. Distribuite la ribollita toscana nei piatti e accompagnatela con le fette di pane raffermo.


MIX DI VERDURE AL FORNO

E’ un ottimo contorno per accompagnare piatti di carne e pesce. Può essere usato anche per bruschette o come condimento per la pasta.

INGREDIENTI :

  • 1 MELANZANA,
  • 1 PEPERONE
  • 1 CIPOLLA ROSSA
  • 15 POMODORI DATTERINI
  • 2 PATATE MEDIA GRANDEZZA
  • 2 ZUCCHE VERDI

Tagliare tutto a cubetti, aggiungere sale pepe e olio di oliva, mescolare le verdure. Mettere in una teglia rivestita con carta forno. Infornare a 200° per circa 1 ora.


PIZZETTE DI MELANZANE

Un’antipasto sfizioso ma anche un ottimo secondo piatto da servire a pranzo o a cena. Gustose e saporite, l’ideale per chi vuole restare leggero senza rinunciare al gusto!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • 2 MELANZANE
  • 400 ML DI PASSATA DI POMODORO
  • SALE Q.B.
  • 200 GRAMMI DI MOZZARELLA
  • ORIGANO
  • OLIO D’OLIVA

Sbucciare e lavare le melanzane, tagliare a fette di 1 cm di spessore. Trasferire le fette in una teglia rivestita con carta forno. A parte mescolare la passata con olio, sale e origano, poi versare sulle melanzane. Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti. Aggiungere la mozzarella a cubetti, cuocere per altri 10 minuti fino a doratura quindi a preferenza mettere qualche foglia di basilico.


PANE ALLA ZUCCA

Il pane alla zucca è un lievitato salato che racchiude i colori e i profumi dell’autunno: perfetto per merende speciali e per la tavola delle feste!

INGREDIENTi:

  • Lievito di birra secco 4 g
  • Farina 00 500 g
  • Zucca cruda pulita 400 g
  • Olio extravergine d’oliva 20 g
  • Sale fino 10 g
  • Semi di zucca 15 g
  • Acqua a temperatura ambiente 100 g

Tagliate la zucca a cubetti e cuocetela a vapore per 20 minuti o al microonde per 7/8 minuti come ho fatto io.
Una volta cotta, frullatela e fatela raffreddare. Mettete la farina in una ciotola, fate un buco al centro e, una volta raffreddata, versate la purea di zucca.
Impastate unendo man mano l’acqua con all’interno sciolto il lievito. Aggiungete sale e olio ed impastare fino ad ottenere un panetto morbido ed omogeneo.
Formate ora una palla quindi fate lievitare un paio d’ore o fino al raddoppio. Sgonfiate l’impasto e formate una palla che metterete direttamente sulla leccarda del forno rivestita di carta forno, fate quindi lievitare ancora per 40 minuti. Trascorso questo tempo, con un coltellino ben affilato praticate dei tagli sulla orizzontali sulla superficie.
Spennellate con l’olio quindi  distribuite i semi di zucca sulla sua sommità. Infornate a 200° in forno già caldo e cuocete per 35 minuti circa.


ZUCCA AL FORNO

La zucca al forno è un contorno leggero, saporito e perfetto da servire al posto delle classiche patate al forno. La sua preparazione è davvero semplice.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • 900 g DI POLPA DI ZUCCA PULITA
  • OLIO DI OLIVA
  • SALE E PEPE

Per prima cosa pulisci la zucca, eliminando la scorza esterna e i semi, alla fine dovrai ottenere circa 900 g di polpa pulita, da tagliare a cubetti . Trasferisci i cubetti di zucca in una ciotola e condiscili con un filo di olio di oliva, un generoso pizzico di sale e una macinata di pepe, quindi mescolali bene. Trasferisci i cubetti di zucca conditi su di una teglia foderata con carta da forno e larga abbastanza da contenerli comodamente senza che rimangano troppo ammassati gli uni sugli altri, quindi mettili a cuocere nel forno preriscaldato in modalità ventilata a 200 °C per circa 25-30 minuti, rimestandoli un paio di volte durante la cottura così che si dorino uniformemente.

Una volta pronta, servi subito al tua zucca al forno, assieme ai formaggi che preferisci oppure come accompagnamento a un buon piatto di carne,


GNOCCHI DI ZUCCA GIALLA

Morbidi e gustosi, gli gnocchi di zucca sono un primo piatto autunnale da sempre amato. Una ricetta facile, che si prepara con pochi ingredienti e prevede un impasto senza patate. Consumate questi gnocchi appena cotti, accompagnati da un condimento delicato con burro e salvia.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • 600 g DI POLPA DI ZUCCA COTTA (1 zucca da circa 1, 3 kg)
  • 300 g DI FARINA
  • 1 UOVO
  • SALE
  • ZUCCHERO
  • 80 g DI BURRO
  • PECORINO
  • SALVIA

Dividete la zucca in grossi spicchi, eliminate i semi, ma lasciate la buccia. Avvolgeteli in un foglio di carta  stagnola e poneteli in forno caldo a 200°C per un’ora circa. A fine cottura la polpa della zucca si staccherà facilmente dalla buccia, avrà una consistenza molto morbida. Riducetela a purè con uno schiacciapatate e lasciate intiepidire. In una ciotola, o su un piano di lavoro in legno infarinato, amalgamate la purè di zucca con la farina, un uovo e il sale. Aggiungete un pizzico di zucchero. Dividete l’impasto in più parti. Prendendone una parte alla volta formate dei “filoncini” e tagliateli in pezzi di circa un centimetro e mezzo per formare gli gnocchi. Proseguite con tutto l’impasto a disposizione. Preparate il condimento per gli gnocchi: fate fondere il burro con la salvia in una pentola antiaderente.
Lessate gli gnocchi per pochi minuti in acqua salata, saranno pronti non appena saliranno in superficie. Prelevateli con una schiumarola e conditeli con il burro fuso, girandoli delicatamente, nella pentola ancora calda o in una zuppiera. Servite gli gnocchi di zucca con una generosa cucchiaiata di pecorino o altro formaggio a piacere.